Salta al contenuto principale

Avviso per la presentazione delle candidature ai fini dell’elezione, da parte del Parlamento in seduta comune, di 10 componenti del Consiglio superiore della magistratura

Contenuto

notizia pubblicata il 11 Novembre 2022

Avviso per la presentazione delle candidature ai fini dell’elezione, da parte del Parlamento in seduta comune, di 10 componenti del Consiglio superiore della magistratura

1. Ai sensi dell’articolo 104, quarto comma, della Costituzione e dell’articolo 22 della legge 24 marzo 1958, n. 195, recante Norme sulla Costituzione e sul funzionamento del Consiglio superiore della Magistratura, come modificato dalla legge 17 giugno 2022, n. 71, il Parlamento in seduta comune è chiamato ad eleggere 10 componenti del Consiglio superiore della magistratura, secondo procedure trasparenti di candidatura, da svolgere nel rispetto della parità di genere di cui agli articoli 3 e 51 della Costituzione. Tali procedure sono state definite dal Presidente della Camera, d’intesa con il Presidente del Senato, e sono state convenute in seno alle Conferenze dei presidenti di Gruppo della Camera e del Senato.

2. Ai fini dell'elezione, è necessario presentare la propria candidatura che, tenuto conto dei requisiti per l’elezione previsti dalla Costituzione e dalla legge, può essere presentata da:

a) i professori ordinari di università in materie giuridiche;

b) gli avvocati dopo quindici anni di esercizio effettivo.

3. A pena di irricevibilità, alla candidatura deve essere allegata una dichiarazione resa dall’interessato ai sensi dell'articolo 46 del d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, circa il possesso dei requisiti di eleggibilità di cui al punto 2, comprensiva di copia fotostatica del documento d'identità.

4. Al fine di assicurare il rispetto della parità di genere di cui agli articoli 3 e 51 della Costituzione, deve appartenere al genere meno rappresentato almeno il quaranta per cento dei candidati.

5. La candidatura deve essere presentata, a pena di irricevibilità, entro le ore 9 di sabato 10 dicembre 2022:

a) direttamente dall’interessato, esclusivamente a mezzo di posta elettronica certificata al seguente indirizzo: csm@certcamera.it

b) per conto dell’interessato, da un numero minimo di dieci parlamentari appartenenti ad almeno due diversi Gruppi parlamentari, a mezzo di posta elettronica istituzionale di uno dei parlamentari all'indirizzo: csm@camera.it oppure a mezzo di posta elettronica certificata all'indirizzo: csm@certcamera.it. Anche in tal caso alla candidatura deve essere allegata la documentazione indicata al punto 3.

6. Ove la soglia di cui al punto 4 non sia stata raggiunta, sarà disposta una riapertura del termine per la presentazione delle candidature dei soli soggetti appartenenti al genere sottorappresentato, che dovranno comunque pervenire entro le ore 10 di lunedì 12 dicembre con le medesime modalità indicate al punto 5.

7. Decorsi il termine di cui al punto 5 e, ove sia stata disposta la riapertura, il termine di cui al punto 6, ulteriori candidature potranno essere presentate, per conto dell’interessato, unicamente da un numero minimo di dieci parlamentari appartenenti ad almeno due diversi Gruppi parlamentari, entro le ore 10 di martedì 13 dicembre 2022, a mezzo di posta elettronica istituzionale di uno dei parlamentari all'indirizzo: csm@camera.it oppure a mezzo di posta elettronica certificata all'indirizzo: csm@certcamera.it.

8. I candidati sono consapevoli che la loro candidatura sarà oggetto di pubblicazione nei siti internet del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati e che a tale riguardo non verrà richiesta alcuna autorizzazione.

9. L’elenco delle candidature presentate è pubblicato con cadenza giornaliera sul sito internet della Camera dei deputati. L’elenco definitivo sarà pubblicato anche sul sito internet del Senato della Repubblica.

Lista delle candidature